Amiamo talmente i nostri cani che li trattiamo proprio come esseri umani. Nella maggior parte dei casi, invece, non dobbiamo pensare a loro con lo stesso atteggiamento, ma studiare e capire bene le loro esigenze. Prendiamo per esempio il caldo di questi giorni: Noi padroncini pensiamo subito a tagliarci i capelli o a tagliare quelli dei inostri figli in modo da rinfrescare il corpo. Per i cani  invece valgono altre regole che spiegheremo in questo articolo. Innanzitutto è bene spiegare che il pelo del nostro amico a 4 zampe non va tagliato per tutta una serie di motivi:

  1. Si scottano: La pelle dei cani se esposta al sole si brucia proprio come quella degli esseri umani. Quindi, a meno che non lo riempiate di crema solare ogni giorno, la pelle delicata e rosa di fido ha un alto rischio di scottatura.
  2. Sono senza protezione: Il pelo del cane si adatta alle stagioni . E’ come se si infoltisse di inverno e diventasse un vestito leggero in estate. Togliere la protezione è un grande errore.
  3. I cani hanno un modo diverso di sudare e di regolare la temperatura corporea. Tutto il processo avviene attraverso la saliva e il respiro. Provate ad osservarli quando comincia il caldo: Si noterà che sbavano e ansimano molto di più di quando le temperature sono basse. La natura li ha dotati di questo mantello protettivo che noi dobbiamo curare con una buona toeletta e soprattutto rispettare.
  4. Quando si tosa completamente il pelo di un cane, è possibile che non ricresca più nello stesso modo e perda la funzione protettiva. Dobbiamo considerarlo nel momento in cui vi passa per la testa l’idea della tosatura.
  5. Non tutti i cani accettano la tosatura con gioia. Ogni pelosetto ha il suo carattere che va rispettato anche a livello psicologico. Quindi se dovessero sorgere problemi legati allo stress, pensateci magari prima di sottoporre il cane a qualcosa che non desidera. E’ come se vi tagliassero all’improvviso i capelli senza il vostro consenso.

Tosare il cane quindi non è la soluzione per aiutare i cani a restare freschi d’estate, ma  potete aiutarli ad affrontare il caldo nel modo migliore possibile:

  1. Spazzolare regolarmente il pelo, rimuovere il sottopelo invernale e togliere la polvere così da permettere la circolazione dell’aria e tutelare il suo benessere .
  2. Adattarlo alle temperature più alte , senza passeggiate improvvise nelle ore calde.

Ora avete tutti le ragioni per lasciare il vostro cane con il suo pelo folto. Non vi resta che provare.