Quando si comincia un periodo di vacanza con il nostro amico a 4 zampe, la routine viene simpaticamente stravolta sia per noi che per gli animali. Partiamo dal presupposto che vada benissimo  qualche cambiamento negli orari, ma non dobbiamo eliminare quelle che vengono considerate come sane e buone abitudini.

In questo articolo parleremo dell’importanza degli snack anche nella stagione estiva. Partiamo dall’origine della parola: la parola snack è il termine inglese che indica lo spuntino ( cibo solitamente non cucinato, che si consuma tra il pranzo e la cena). Non pensiamo che sia importante solamente  per noi essere umani, anche per gli animali, lo snack diventa sia un momento di nutrimento, che di rinforzo positivo.

Quali sono le ragioni che portano lo snack ad essere parte integrante dell’alimentazione dell’animale? Entriamo nel dettaglio:

  1. Durante la stagione estiva, il pelosetto sicuramente aumenterà i momenti di gioco e svago con il proprio padroncino, consumando una maggiore percentuale di calorie durante tutto l’arco della giornata. Per evitare che arrivi alla cena con le energie basse, lo snack viene in nostro aiuto andando ad integrare le perdite di nutrienti.
  2. Il rinforzo positivo non deve mancare neanche nel periodo estivo. Soprattutto se il nostro animale fosse ancora nella fase educativa, possiamo continuare il nostro cammino anche in estate. Se poi avessimo un pelosetto iperattivo e refrattario alle nuove regole, con uno snack “rinforzo” sarà sicuramente più semplice ottenere la sua attenzione.

Quali sono le caratteristiche che  lo snack deve contenere per essere un valido aiuto all’animale ?

  • Che sia a base di carne o pesce, la percentuale al suo interno deve essere più alta possibile. Questo per assicurare tutti i nutrienti all’animale.
  • In caso di snack vegetali al 100%, assicuriamoci che gli ingredienti siano naturali e senza OGM.
  • Anche gli ingredienti dei biscotti, vanno valutati per genuinità e gusto.

Siamo ancora indecisi? Proviamo a cambiare snack ogni tanto per capire quale sia il preferito dei nostri animali, e se avessimo la fortuna di acquistarli nel punto vendita di fiducia, l’addetto alle vendite sarà sicuramente in grado di aiutarci nella scelta tra le numerose disponibili in commercio.