Il rientro a casa dalle vacanze è difficile per tutti, anche per i nostri amici a quattro zampe. Se abbiamo deciso di non portarli con noi in viaggio, ma affidarli ad una pensione per animali, potrebbero aver bisogno di più tempo per riabituarsi alla quotidianità. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere. 

 

Il nostro Fido è triste? Niente paura! 

 

Quando il nostro pelosetto è “costretto” ad allontanarsi da noi, per un determinato periodo di tempo, potrebbe sentirsi abbandonato o apparire emotivamente triste. Per questo motivo, la prima cosa da fare al rientro dalla pensione, è dedicare più tempo al gioco, alle passeggiate e alle coccole! L’esercizio fisico aiuterà a rilasciare endorfina (l’ormone della felicità), a ridurre lo stress da rientro, ma soprattutto, a riconquistare la sua fiducia

In questa fase è importante avere pazienza e lasciare al nostro pelosetto, tutto il tempo necessario per abituarsi alla quotidianità. Inizialmente infatti, potrebbe sembrare molto distaccato, non dormirà bene durante la notte, mangerà meno del solito. Questi sintomi, sono la conseguenza del suo periodo in pensione: la separazione dalla famiglia e una circostanza totalmente nuova, possono portare un accumulo di stress e smarrimento. Anche per i nostri animali infatti, non è sempre facile adattarsi a nuove abitudini, a nuovi odori e nuove persone. Per questo motivo, al rientro dalle vacanze, sarà necessario ripristinare gradualmente le vecchie abitudini della vita quotidiana.

Il nostro caro Fido è ancora triste e distaccato? Prova ad utilizzare alcuni supplementi nutrizionali per le patologie comportamentali  e dei diffusori di feromoni. In questo modo, sarà più facile superare questo periodo!