l clima di questi giorni, specialmente nella parte nord dell’ Italia, ha permesso alla neve di imbiancare le prime cime. La temperatura scende e sogniamo la settimana bianca con il nostro pelosetto. Noi padroncini alla vista del freddo e della neve tendiamo a diventare pigri ed a rimanere rintanati sul nostro divano con una tisana calda in mano e una coperta. Il nostro pelosetto al contrario ( o in molte altre occasioni), non vede l’ora di tuffarsi nella neve e rotolarsi con il suo padroncino.

In previsione della settimana bianca, quali sono i giochi che possiamo organizzare con il nostro Fido? Vediamoli insieme. Partiamo dal presuppost che il nostro pelosetto abbia comunque bisogno di sgranchirsi le zampette con una sana camminata.

 

Il gioco del tira molla: basta una semplice corda per far divertire il nostro Fido. Assicuriamoci solamente che il nostro amico a 4 zampe sia protetto dal freddo con un bel cappottino. Una volta rientrati a casa o in albergo, asciughiamogli le zampette e procuriamogli una morbida coperta in modo che si possa rilassare dopo il gioco frenetico.

 

Il percorso ad ostacoli: un altro gioco molto apprezzato dal nostro pelosetto è il percorso ad ostacoli. Scegliamo un posto con la neve bassa e puntiamo degli oggetti verticali, legni, asticelle. Insegniamo al cane il percorso che lui si divertirà ad affrontare.

 

I giochi olfattivi: stimolare l’olfatto del cane è fondamentale e divertente. Utilizzare per esempio il kong da riempire con uno snack premio è molto stimolante per il nostro pelosetto. Proviamo a nasconderlo in un punto ne troppo lontano ne troppo vicino da dove ci troviamo. Il cane, sentendo il profumo di cibo comincerà a cercarlo e si divertirà nel tentativo di trovarlo.

 

Saltare e correre: Il gioco più amato dai cani è proprio la corsa nella neve. Lasciare che si rotoli senza limitarlo o sgridarlo lo aiuterà a sfogarsi e ad interagire con noi. Dobbiamo solamente evitare che mangi la neve e che si allontani troppo (a volte la neve non ci permette una visuale molto ampia).

L’interazione con il padroncino è fondamentale: giochiamo e rotoliamoci con il cane se possibile in modo che possa sentire la nostra vicinanza.

 

Quando usciremo per andare a sciare, sinceriamoci di lasciarlo con persone che amano i cani ( a volte negli alberghi c’è il personale adibito a questo). Non lasciamolo troppe ore da solo e una volta tornati a casa, cerchiamo subito un modo per giocare con lui.