Quante volte ci siamo ritrovati a giocare con le zampette del nostro micio e soprattutto con quelli che noi affettuosamente chiamiamo gommini? Al gatto non piace molto si tocchi quella parte del corpo, ma a volte è più forte di noi, una tentazione irresistibile.  Ma cosa sono e soprattutto a cosa servono i cuscinetti sotto la zampa del gatto ? Lo scopriamo in questo articolo:

Di cosa sono fatti i cuscinetti del gatto?   

Quelli che noi chiamiamo affettuosamente gommini, sono semplicemente degli accumuli di pelle e grasso, situati in corrispondenza delle dita delle zampette. Ogni zampa ha 5 cuscinetti ( 4 di forma ovale e 1 uno di forma triangolare al centro). All’interno dei questi accumuli di grasso ci sono numerosi ricettori, questo spiega la ragione che spinga i gatti a non amare carezze eccessive sotto le zampette. Altri gatti sono talmente sensibili che preferiscono un materiale ad un altro per la lettiera, ( per esempio sabbietta fine rispetto al pallet).

A cosa servono i cuscinetti del gatto?

Sono innanzitutto degli ottimi ammortizzatori durante le camminate e corse. Sono il punto  del corpo dove il gatto appoggia tutto il suo peso. L’unico cuscinetto non a contatto con la terra è quello carpale ( in alto alla zampa) che serve come ammortizzatore nei salti.

I cuscinetti sono una vera esperienza sensoriale per i nostri gatti, per esempio durante a caccia, servono per sondare il terreno  e capire dove si trova la preda.

Sono anche degli eccellenti silenziatori, che lo rendono felpato durante gli spostamenti ( sempre nel periodo della caccia).

La temperatura corporea viene tenuta stabile anche attraverso i cuscinetti che diventano veri organi sudoripari. I feromoni di “allarme” vengono scaturiti propri dai cuscinetti. Quando il gatto è dal veterinario, spesso rilascia impronte umide che indicano il disagio del gatto.

Il colore dei cuscinetti:

Il colore dei cuscinetti cambia a seconda del gatto: li possiamo trovare rosa, neri, viola addirittura di due colori. Questo dipende dalla quantità di melanina presente sotto le zampette.

Importante: se dovessero apparire gonfi, dobbiamo rivolgerci subito dal nostro veterinario di fiducia che valuterà tutte le possibili cause di questa anomalia.