Siamo prontissimi per la nostra vacanza con Fido, tutto è in valigia, un’ ultima lettura ai nostri appunti su cosa non deve mancare in valigia ( in alternativa abbiamo scritto tutto nel nostro articolo).  E se Fido facesse i capricci in vacanza? Come li gestiamo? Nessun problema, è tutto spiegato in questo articolo.

Partiamo dall’ inizio: perché Fido dovrebbe fare i capricci?

  • E’ la prima volta che viaggia ed è stanco.
  • L’hotel che accetta gli animali non ha però in gestione una spiaggia con libero accesso ai pelosetti ( è strano, lo sappiamo, ma a volte succede) e il cane deve rimanere spesso in camera da solo. Questo ha conseguenze importanti sulla sua reazione: lamenti, disastri e dispetti.
  • Il caldo è troppo da sopportare anche per loro, e gli attimi di nervosismo si moltiplicano.
  • Il percorso di socializzazione non è stato portato a termine e il cane non riesce ad accettare altri animali o persone sul suo percorso.

Come possiamo gestire questi “disagi “ senza che vadano ad intaccare quello che dovrebbe essere un momento di relax per tutti? Vediamolo insieme.

  1. Il cane va sicuramente abituato a stare solo prima della vacanza. Non dobbiamo trasmettergli l’idea di abbandono. I diffusori di feromoni  vengono in nostro aiuto in situazioni che possano creare apprensione e paura. Proviamo a lasciarlo solo per una decina di minuti (senza salutarlo in modo straziante come se non dovessimo tornare più a casa). Ripetiamo la scena più volte durante l’arco della giornata, vedremo che si abituerà presto alla nostra assenza.
  2. I problemi di socializzazione sono frequenti specialmente in cani non abituati ad altre presenze. A questo non possiamo porre un rimedio immediato, ma possiamo minimizzare il disagio, portando a spasso Fido        (ricordiamoci guinzaglio e pettorina obbligatori) nelle ore di meno affollamento ( è facile trovare altri padroncini a spasso con i propri animali specialmente nei luoghi di vacanza). Siamo caparbi e vogliamo prevenire il problema? Niente paura, basta abituare prima il cane ai luoghi silenziosi, poi successivamente aumentare il rumore, le persone, e infine aggiungere percorsi con altri animali.

Pensiamo di utilizzare anche snack per il rinforzo positivo ( leggi il nostro articolo in merito) che verranno somministrati solamente al bisogno ( quando Fido avrà svolto bene un compito da noi impartito).

Buone vacanze!