Il pelo del cane ricopre un’importanza fondamentale per i nostri amici pelosetti: isola il corpo, evita la dispersione del calore, mantiene la temperatura costante e protegge l’animale dai raggi ultravioletti. Per questi motivi, è importante prendersene cura, giorno dopo giorno.

Innanzitutto, la cura del pelo cambia in base alla razza e alla tipologia di mantello (pelo corto, lungo, serico, liscio o ispido). In ogni caso, sono tre le cose da non dimenticare per un lavoro completo e soddisfacente: 

  • Toelettatura: qualunque sia la tipologia di mantello, è fondamentale tenerlo pulito per tenere lontani i parassiti (pulci, zecche e forasacchi) e garantire una buona igiene dell’animale. Allo stesso tempo però, non bisogna esagerare! Come per i nostri capelli, lavare troppo spesso il pelo di Fido può stressarlo troppo e accelerare la caduta. 
  • Spazzolamento: dopo un bel bagno, spazzolare sempre il pelo! In questa fase è importante scegliere la spazzola giusta in base alla razza e al tipo di mantello. Spazzolare frequentemente infatti, permette di eliminare le cellule morte, i nodi e mantenere il nostro Fido sempre  in salute. 
  • Shampoo e integratori: soprattutto in alcuni periodi dell’anno (come nel periodo della muta o dopo le vacanze estive) il pelo del nostro pelosetto potrebbe sembrare opaco e poco lucente. In questi casi l’utilizzo di uno shampoo giusto e di integratori specifici sono la soluzione migliore per ritrovare  il benessere del manto.