Quando arriva il caldo afoso, sia noi che i nostri amici animali sentiamo il bisogno di mangiare di meno. Noi padroncini non ci preoccupiamo delle possibili conseguenze (debolezza, affaticamento generale), ma quando al contrario succede ai nostri pelosetti, entriamo subito in allarme, pensando che l’inappetenza sia dovuta ad altre cause molto più serie.

Partiamo dal presupposto che l’inappetenza del cane sia un  “male di stagione” classico in questo periodo dell’anno. Come per gli esseri umani, anche per i cani, ogni razza risponde a suo modo al periodo di caldo. Razza, taglia, età e stili di vita incidono molto sulla sua capacità di reazione: qualunque sia il pelosetto al nostro fianco, è bene prendere qualche accorgimento per aiutarlo a superare il momento ed a mangiare la sua razione di cibo. Eccoli per voi:

  • La sua ciotola deve essere sempre piena di acqua ( quando possiamo, rinfreschiamola spesso).
  • Non offriamo il cibo al nostro amico animale nelle ore più calde ( tenderà a mostrare la sua inappetenza).
  • Le passeggiate devono essere fatte nelle prime ore del mattino e nelle ultime ( quando l’aria è più fresca). La bottiglia portatile dell’acqua deve essere sempre al nostro fianco.
  • Vaporizziamo un po’ di acqua fresca sul manto del cane nelle ore più calde.
  • Posizioniamo in macchina un tappetino rinfrescante in modo che si senta a suo agio durante i tragitti. E’ quasi scontato sottolineare non il cane non vada mai fatto entrare in una macchina rovente e lasciato al suo interno chiuso dentro ( neanche con il finestrino leggermente aperto).
  • Il momento di gioco puo’ essere aiutato con i giochi freeze ( che si mettono in freezer e diventano un ottimo rinfrescante per Fido).
  • Possiamo fornire degli integratori che possano aiutare il cane a superare il periodo ( chiediamo consiglio al nostro veterinario di fiducia).

Quali sono i consigli per la somministrazione del cibo?

  • E’ meglio preferire il cibo secco a quello umido ( quello umido si deteriora in fretta).
  • Per rendere più appetibili le crocchette, proviamo a renderle veramente speciali con una spolverata di parmigiano per esempio o carne fresca macinata.
  • Una valida alternativa è quella di premiarlo con uno snack quando lo vediamo mangiare ( non esageriamo con i premi “mangerecci” , a volte basta una bella coccola).

Consiglio importante: avere il cane inappetente nei giorni più caldi dell’estate è normale, ma se il periodo dovesse prolungarsi è importante portare il cane dal veterinario che controllerà le sue condizioni di salute.