In questo articololo parleremo delle ragioni per cui l’antiparassitario dovrebbe essere utlizzato tutto l’anno e della prevenzione contro i parassiti. Molti proprietari di animali sospendono l’utilizzo di antiparassitari durante l’inverno pensando che pulci e zecche non ci siano: si sbagliano. Queste le ragioni:

Durante l’inverno i veterinari sono costretti a curare dermatiti, allergie, lesioni cutanee e infezioni batteriche causate da infestazioni di parassiti. Questo perché le variazioni climatiche permettono ad alcuni parassiti di sopravvivere.

Un esempio sono le pulci che vivono sia all’aperto che in casa moltiplicandosi con il caldo del riscaldamento nelle abitazioni. Hai sospeso l’antiparassitario? Stai aiutando la loro proliferazione.

Le zecche non dovrebbero esserci nella stagione invernale, ma a causa del cambiamento climatico, il freddo non proibitivo permette la loro sopravvivenza.

Zanzare e flebotomi hanno bisogno di temperature medie differenti quindi filaria e leishmania sono pericoli lontani durante l’inverno.

La conclusione? Protezione tutto l’anno! Ricorda che l’antiparassitario serve a prevenire, ma non è curativo. Il veterinario è fondamentale per consigliare quale tipo utilizzare.