L’albinismo è un’anomalia genetica che abbraccia sia la sfera umana che quella animale. L’assenza di melanina nell’organismo (albinismo) è una condizione piuttosto rara negli animali, ma quando si verifica, porta  a numerose problematiche che analizzeremo in questo articolo. Partiamo dalle caratteristiche:

 

Nell’ albinismo, l’assenza di pigmenti bruno-nerastri contribuisce alla formazione di pigmenti rosso, giallastri. Questo significa che gli occhi di un animale con l’anomalia genetica dell’albinismo possono essere di colore rosso-rosa oppure azzurro chiarissimo ( quasi trasparente).

Mentre i cani e gatti albini beneficiano delle cure dei loro padroncini, gli animali in cattività non hanno vita facile perché la loro pelliccia bianca non si mimetizza con il territorio e diventano in questo modo prede molto semplici da stanare.  Purtroppo questi esemplari arrivano raramente all’età sessuale e di conseguenza  difficilmente si riproducono.

Quali sono i problemi specifici degli animali albini? Le malattie ed i disturbi legati  alla pelle ed alla vista sono molteplici:

 

  • Problemi legati alla pelle: assenza di melanina significa assenza di protezione.  I cani e i gatti albini non hanno filtro sui raggi UV e sono soggetti a scottature.  Proteggere la loro pelle con una crema con fattore alto è fondamentale.  Inoltre, è importante che il cane non sia portato a passeggio nelle ore più calde e sicuramente parchi con zone d’ombra sono più apprezzati dei parchi troppo esposti ai raggi solari.
  • L’animale albino è fotosensibile e non sopporta la luce forte. Alcuni diventano strabici se non ipovedenti o totalmente non vedenti.
  • Non mancano i casi di sordità parziale o totale che portano l’animale ad essere più diffidente verso le persone che non conosce.

 

Come possiamo aiutare un animale albino?

 

  • Giochi: non avendo molta visibilità, i giochi dei cani albini dovrebbe essere con i sonagli in modo da farli riconoscere con più facilità.
  • Casa: evitiamo di cambiare la disposizione dei mobili troppo frequentemente. I cani hanno bisogno dei loro punti di riferimento che se spostati in modo abituale potrebbero creare dei problemi.
  • Indumenti: il corpo del cane albino andrebbe protetto un abbigliamento leggero e traspirante. La crema solare è fondamentale.

 

Il professionista che ci aiuterà nella gestione dell’animale albino è il veterinario che potrà consigliarci sulla sua alimentazione  ( cibo mantenimento secco o cibo mantenimento umido) e fornirci dei consigli mirati per alleggerire le problematiche del pelosetto.